Dicono di noi

PARMA - Omicidio Tommy: investigatore privato incontra Antonella Conserva

di 22/07/2006 PARMA - La Direzione Distrettuale Antimafia per la prima volta in Emilia ha autorizzato un Investigatore Privato - Consulente Tecnico del collegio difensivo a visitare in carcere un detenuto, pi¨ precisamente Dante Davalli Ŕ stato autorizzato a visitare in carcere Antonella Conserva, indagata per concorso in sequestro di persona nei confronti del piccolo Tommaso Onofri. Dante Davalli, che giÓ partecipa agli accertamenti tecnici irripetibili sui reperti in sequestro, assieme ai Carabinieri del R.I.S. di Parma (unico perito di parte) venerdý ha incontrato nel carcere di Verona la sua assistita. "La signora ha affermato di trovarsi bene, era tranquilla, nei suoi confronti non si sono mai verificati gli episodi di intolleranza di cui sono stati oggetto i coindagati Alessi e Raimondi - riferisce l'investigatore in una nota -. Con molta serenitÓ ha ricostruito minuto per minuto tutta la fatidica giornata del 2 marzo, fornendo interessanti elementi che saranno approfonditi ed andranno ad arricchire il fascicolo delle indagini difensive, ribadendo con tranquilla e serena determinazione la sua estraneitÓ alle vicende che l'hanno portata in carcere".